S t o r i a

La società cooperativa E.R.I.C.A. (Educazione, Ricerca, Informazione e Comunicazione Ambientale) nasce nel 1996 a seguito della tragica alluvione che due anni prima ha colpito il Sud Piemonte, con l’obiettivo di occuparsi di ambiente, sia in termini di comunicazione che di supporto tecnico a enti pubblici e organismi privati.

I temi su cui lavora, principalmente, sono la gestione dei rifiuti, la prevenzione dei rischi, il ciclo delle acque, l’energia, l’agricoltura biologica e la sostenibilità ambientale.  Nel 2009, inoltre, E.R.I.C.A. ha sviluppato un ramo d’azienda in Catalogna (Spagna).

Amministratore Delegato dell’azienda è Roberto Cavallo, ex assessore all’ambiente della Città di Alba (CN).

L’acronimo E.R.I.C.A. rispecchia le principali aree in cui la società è suddivisa:

  • Educazione, per attività nelle scuole e con adulti; formazione per amministratori pubblici, eco-volontari, ecc;
  • Ricerca, ossia un ufficio tecnico che fa progetti per la gestione dei rifiuti, del ciclo delle acque, sull’energia, sulle tematiche agro-ambientali, e fornisce consulenze giuridiche sui temi legati all’ambiente per sviluppare prodotti e servizi innovativi anche nelle fasi esecutive e di direzione dei lavori;
  • Informazione, che si occupa di fund raising, progettazione, realizzazione e coordinamento di progetti a carattere europeo su temi ambientali;
  • Comunicazione Ambientale, un’agenzia che sviluppa campagne di comunicazione su tematiche ambientali: comunicazione one-to-one e one-to-many; advertising, servizi editoriali, ufficio stampa, ideazione e sviluppo grafico e multimediale e animazione territoriale. Dal 2007 E.R.I.C.A. è in possesso della certificazione Uni-EN-ISO 9000; dal 2010 è in possesso della certificazione ambientale Uni-EN-ISO 14001.

Nel 2008 ha promosso in Italia l’edizione pilota della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (EWWR) e, nel 2009, è entrata a far parte dello Steering Comittee for Italy della stessa European Week for Waste Reduction. Dal 2010 fa parte del Comitato promotore nazionale.

In venti anni di attività E.R.I.C.A. ha lavorato con circa 2.000 tra Comuni, Province, Regioni, Consorzi e aziende in tutta Italia, in Europa e in diverse parti del mondo, progettando servizi ambientali, realizzando studi di fattibilità, creando campagne di comunicazione e organizzando attività di educazione ambientale.

Alcuni numeri permettono di riassumere i risultati raggiunti:

  • più di 900.000 persone incontrate durante assemblee pubbliche, punti informativi ed eco-sportelli previsti nelle nostre campagne di comunicazione;
  • oltre 4.000 eco-volontari formati dai nostri educatori;
  • più di 200.000 compostatori hanno preso parte ai nostri corsi;
  • oltre 10.000 amministratori pubblici, tecnici e stakeholders hanno preso parte ai nostri incontri di concertazione, convegni, seminari, workshop ed eventi promozionali;
  • più di 250.000 studenti hanno giocato con i nostri educatori su temi ambientali.

Oggi E.R.I.C.A. è leader della comunicazione ambientale in Italia e sta rinforzando la propria collaborazione con Enti e aziende operanti in molti stati dell’Unione Europea, in Bosnia Erzegovina e nel Nord Africa. Negli ultimi anni ha partecipato a progetti, bandi, studi e ricerche anche in Turchia (2006), Botswana, Ecuador, Guatemala, Perù, Capo Verde (2007), isole Fiji, Benin (2008), Regione Vallonia (2009), Paesi Baschi, Svezia, Canada, Argentina e Gabon (2010), Albania (2011).

Dal 2009 è altresì promotrice di iniziative in ambito nazionale per lo sviluppo del compostaggio locale collettivo.

Nel 2012 ha realizzato il gioco in scatola “Allerta!” (Editrice Lisciani Giochi), dedicato alla prevenzione e gestione dei rischi idrogeologici e studiato sia per giocatori in età scolare che per giocatori adulti.

Nello stesso anno, è stata co-produttrice insieme ad AICA del film-documentario “Meno 100 Chili – Ricette per la dieta della nostra pattumiera”, tratto dall’omonimo libro di Roberto Cavallo (Edizioni Ambiente, Milano 2011), che narra –attraverso una fiction con il premio Oscar Giuseppe Cederna e tramite un viaggio-documentario attraverso l’Italia delle “buone pratiche”- il percorso da seguire per la riduzione quantitativa dei rifiuti. “Meno 100 Chili” è stato presentato in anteprima al Senato della Repubblica; selezionato in concorso al XXX Festival Internationale du Film de l’Environnement di Parigi; selezionato in catalogo alla XVI edizione del Festival Cinemambiente di Torino; presentato alla FestAmbiente di Legambiente Italia.

Considerato il suo alto valore educativo, ha ricevuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali la qualifica di “film per ragazzi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...