Packaging vitivinicolo: se ne parla al Salone del Gusto con Erica e Comieco

Giovedì 22 settembre alle 18 presso l’enoteca del Gusto a Palazzo reale si discute del progetto sviluppato da Comieco insieme a Erica, Siti e all’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato durante l’incontro “Pack Sostenibile in cartone: strumento di promozione del vino nel sito Unesco“.

L’appuntamento vedrà la partecipazione di Giorgio Ferrero, Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte; Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco; Roberto Cavallo, Amministratore Delegato della Cooperativa ERICA; Roberto Cerrato, Direttore dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato ed Enzo Brezza, produttore vitivinicolo.

Il packaging cellulosico riveste un ruolo sempre più centrale nel settore del vino. È infatti in grado di rispondere a molteplici esigenze: garantire un risparmio di risorse -in fase di produzione, di riciclo e anche di riutilizzo- e mantenere praticità, protezione del prodotto e sicurezza, presupposti fondamentali per un imballaggio di qualità in fase di movimentazione e trasporto. D’altra parte Langhe-Roero e Monferrato rappresentano un territorio di eccellenza designato patrimonio dell’UNESCO. Un settore vitivinicolo che è leader a livello mondiale grazie a vini i cui nomi sono sinonimo di qualità e tradizione: Barbera d’Alba, Barolo, Barbaresco, Barbera d’Asti, Moscato d’Asti, Roero, Roero Arneis, solo per citare i più conosciuti.  Come si possono coniugare e promuovere tali elementi attraverso la sostenibilità e utilizzando un veicolo di diffusione globale? E’ la domanda a cui ha provato a rispondere il progetto condotto da Comieco (Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica), coadiuvato dalla Cooperativa ERICA di Alba, da SiTI (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’innovazione) e dall’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

I risultati finali del progetto sono convogliati nella pubblicazione delle linee guida dal titolo “Il packaging vitivinicolo per la valorizzazione del territorio – il sito UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato”, immaginando anche alcune proposte di comunicazione, logo e messaggio del sito Unesco.

Al termine dell’incontro –a ingresso libero– i partecipanti saranno invitati ad una degustazione presso lo stand del Consorzio Altalanga Docg.

Per partecipare è necessario iscriversi all’indirizzo  http://www.comieco.org/agenda/comieco-organizza/dettaglio-evento/pack-sostenibile-in-cartone-strumento-di-promozione-del-vino.aspx

invito_salone_del_gusto

 

Endurance Trail 4K: c’è anche ERICA con il progetto 4Keco!

AK_aetvda_marchio_eco_1

ERICA è partner della prima edizione del 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta, iniziativa promossa da Regione Valle d’Aosta e Forte di Bard che prenderà il via sabato 3 settembre. E ci saremmo con Roberto Cavallo, che parteciperà al trail valdostano in qualità di runner ed eco-testimonial, e con il progetto 4Keco.

L’Endurance Trail interessa in aree ecologicamente sensibili: tutti gli attori dell’evento, dai corridori agli organizzatori, dai partner agli accompagnatori, fino agli spettatori, dovranno essere particolarmente attenti agli aspetti ambientali. Il progetto 4Keco prevede pertanto azioni concrete per minimizzare l’impatto della manifestazione, studiate da ERICA sulla base delle numerose esperienze maturate nella gestione di eventi “green”, ultimo tra i quali il Giro d’Italia. Numerose sono le azioni previste dal progetto. Si partirà dall’organizzazione della raccolta differenziata nei campi-base, nei rifugi e in tutti i ristori, per un totale di 129 eco-punti presidiati da eco-volontari coordinati dallo staff ERICA. L’obiettivo è raggiungere almeno l’80% di differenziata complessiva: un obiettivo di eccellenza per rendere il 4K non solo l’endurance trail più duro del mondo, ma anche il più sostenibile. I rifugi più difficilmente raggiungibili saranno dotati di compostiera in modo da avviare a compostaggio direttamente in loco gli scarti umidi, senza doverli trasportare a valle.

Seguire la gara è semplicissimo: basta scaricare l’app YB e seguire live la gara grazie al tracciamento GPS. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del 4K.

Il progetto è realizzato in collaborazione con AICA, ed è stato reso possibile grazie al supporto di CiAl, Ricrea, De Vizia Transfer, Eurosintex, Novamont, Quendoz, Tetra Pak, Valeco e Virosac.